Mangimi per vitelli

L’allevamento del vitello è una fase molto importante per ottenere vacche più produttive e longeve. Gli alimenti da noi forniti, altamente appetibili e digeribili, favoriscono lo sviluppo funzionale e morfologico del rumine allo svezzamento e garantiscono un accrescimento veloce ed armonioso della manza, senza interferire sullo sviluppo del parenchima mammario.

L’alimentazione svolge un ruolo essenziale nelle prestazioni produttive (carne e latte) e riproduttive dei ruminanti. Per questo i mangimi per vitelli da noi forniti vengono formulati secondo nutrienti e razionamenti specifici per tutte le diverse fasi e condizioni di allevamento.

Se cerchi un rivenditore per la fornitura di colostro in capsule rivolgiti a noi! Specializzati nella vendita di mangimi complementari per vitelli, forniamo anche accessori come biberon e termometro per latte. Presso di noi potrai trovare una gamma completa di prodotti destinati ai bovini specificamente studiati per le varie fasi della crescita. Mangimi, nuclei e prodotti specifici realizzati per garantire una crescita sana, omogenea e produttiva.

Contattaci per richiedere un preventivo senza impegno.

Mangimi-per-vitelli-cremona-verona
Biberon-per-vitelli-cremona
Colostro-per-vitelli-verona
Colostro-in-capsule

L’accrescimento delle manze: perché non sottovalutarlo

Negli ultimi 15 anni, gli allevatori di bovine da latte che hanno nutrito i propri vitelli con maggiori quantitativi di latte o sostituti del latte, sono stati in grado di ottenere incrementi ponderali giornalieri di oltre 900 grammi a partire dalle due settimane di vita degli animali. Essi sono stati anche in grado di far raggiungere a vitelli di cinquantasei giorni un peso doppio rispetto a quello registrato alla nascita.

Diversi studi hanno dimostrato l’esistenza di una stretta correlazione tra l’elevato tasso di crescita delle vitelle e il miglioramento delle performance produttive delle bovine adulte durante la prima lattazione. Durante uno studio condotto dai ricercatori del Miner Institute (Chazy, NY), due gruppi di vitelli sono stati alimentati rispettivamente con un chilo di latte in polvere il primo gruppo e con circa 580 grammi dello stesso sostituto del latte il secondo gruppo. I risultati di questo studio hanno dimostrato che, durante i primi 200 giorni della prima lattazione, gli animali che durante i primi mesi di vita erano stati alimentati con una quantità più elevata di latte in polvere hanno prodotto circa 900 chilogrammi di latte in più rispetto agli animali alimentati con una quantità di latte in polvere inferiore.

Spesso gli allevatori dedicano molta attenzione alle prime fasi di vita del vitello, dalla nascita allo svezzamento, garantendo un’adeguata colostratura, un precoce programma di alimentazione con latte o con un suo sostituto, mettendo a disposizione del vitello acqua fresca e fornendo un ottimo mangime starter. In questo modo le condizioni di salute del vitello e le sue prestazioni in termini di accrescimento raggiungono livelli ottimali.

Tuttavia, in molte aziende agricole, questa condizione ideale si modifica radicalmente dopo lo svezzamento, e gran parte del successo ottenuto nel pre-svezzamento è vanificato. Non bisogna aspettarsi, infatti, che i vitelli alimentati correttamente fino allo svezzamento continuino ad avere un soddisfacente incremento giornaliero del peso corporeo e avere, dopo il primo parto, una maggiore produzione di latte se essi sono stati alimentati con fieno e mangimi di scarsa qualità dopo lo svezzamento.

I due momenti critici per lo sviluppo delle future bovine da latte sono: la gestione dell’alimentazione fino allo svezzamento e l’alimentazione dopo lo svezzamento. Quest’ultima deve essere caratterizzata da un adeguato apporto di proteine di elevata qualità, soprattutto nel periodo compreso tra i due e gli otto mesi d’età.

Rivenditore-prodotti-per-vitelli-verona
Termometro-per-latte-cremona
Programmi-di-alimentazione

Evitare lo svezzamento precoce

È noto che programmi di alimentazione che prevedono lo svezzamento precoce riducono la velocità di crescita determinando scarsa assunzione di alimento e, spesso, sono la causa di gravi problemi di salute. Sono necessarie diverse settimane, infatti, perché il vitello che è andato incontro a problematiche durante lo svezzamento ritorni ad avere un tasso di crescita giornaliero soddisfacente. La carenza di energia, oltre che ripercuotersi negativamente sulla velocità di accrescimento, determina la riduzione della funzionalità del sistema immunitario, rendendo l’animale più suscettibile all’attacco dei patogeni. Ancora più importante è che i vitelli hanno bisogno di sviluppare la funzionalità ruminale prima dello svezzamento. A tal fine è necessario che il vitello consumi quantità adeguate di mangime starter durante la transizione dalla fase di alimentazione esclusivamente lattea alla fase di alimentazione secca.

Contattaci per richiedere la fornitura dei nostri prodotti. Siti a Guastalla, operiamo tra Verona, Brescia, Cremona e province limitrofe.

Rivenditore-mangimi-complementari-cremona
Mangimi-per-vitelli-verona
Miglioramento-delle-performance-produttive